Molise, dalla Lega a Forza Centro. Chi è il nuovo segretario regionale Quintino Desiderio

Correvano gli anni 2004 e il medico molisano di Termoli, Quintino Desiderio, abbracciava il credo federalista dell’allora Lega bossiana e si candidava alle europee. In  una intervista a Monica Vignale su Primonumero.it. Desiderio affermava questo.

Lei dice che la Lega Nord Padania questo problema lo potrebbe risolvere…
“La Lega ha fatto capire che è lo stato centrale e accentratore che non crea le occasioni di sviluppo. Come si fa a decidere quali investimenti sono migliori per le imprese italiane? E’ chiaro che le nostre aziende hanno esigenze diverse rispetto a quelle, che so, della Lombardia. Per questo noi non possiamo fare riferimento a Roma, ma a Campobasso. E’ impensabile che cinque leader politici decidano la gestione di un Paese intero”.

Solo che oggi non c’è più come baricentro federalista e autonomista la Lega Nord Padania.

Oggi il medico ha deciso di continuare la sua battaglia, dopo aver partecipato anche all’esperienza di Alleanza Federalista, era il 2007, che era seguita dallo storico esponente bossiano del Carroccio, Giacomo Chiappori, esperienza archiviata dai nuovi corsi nazionalisti, al movimento di Forza Centro. Desiderio, porterà avanti le istanze del Sud guidando la segreteria organizzativa del Molise di Forza Centro. Soddisfatto il segretario federale Davide Zenati. Che a lindipendenzanuova dice: “Ieri come allora dobbiamo liberare il centro-sud dal dominio fiscale e amministrativo che parte da Roma e domina soffocando cittadini, imprese, attraverso la dittatura delle tasse, della coercizione burocratica.  Il Molise ci prova, senza la Lega che non ha saputo cogliere l’opportunità del consenso per liberare i territori. Erano a caccia solo di voti”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

La Lettera: i contratti di lavoro secondo Grande Nord Bassa Padana? Gabbie salariali

Articolo successivo

L'autonomia e il camaleonte leghista