Modello Spagnolo: rientro a scuola ma scaglionato

Il governo regionale di Madrid ha disposto il rientro a scuola scaglionato nella capitale spagnola, fra il 4 e il 27 settembre, e la presidente della Comunidad de Madrid, Isabel Diaz Ayuso, ha annunciato un investimento di 370 milioni di euro per la ripresa dell’anno scolastico, da impiegare per l’assunzione di 10.610 insegnanti, ridurre il numero degli allievi nelle classi ed effettuare 100mila test. Lo riferiscono i media in Spagna. Sono 1,2 milioni gli studenti e oltre 3.600 gli istituti scolastici che fanno capo al governo di Madrid.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Crisanti per vaccinazione anti-influenzale di massa. Servirà?

Articolo successivo

Palma, Garante detenuti: da Salvini analfabetismo istituzionale