Meglio Grillo o Berlusca per riazzerare l’Italia?

grillobossi

di MARIO DI MAIO – In vista di Pontida si riparla di Padania. Un ‘esperienza ormai pluridecennale ha dimostrato che con i berluscones il max. che si può ottenere è di mandare temporaneamente a casa la sinistra ma che è impossibile cambiare lo stato e meno che mai l’Europa. La verità è che per ricostruire necessita prima distruggere l’esistente per poi ripartire da zero.  Nella fase iniziale Grillo è il nostro alleato naturale, indipendentemente dalle prime esperienze non esaltanti dei pentastellati? Hanno un corredo di voti sufficiente per fare accordi a livello nazionale e in Europa sono alleati con Farage, che dista dalle nostre posizioni molto meno del PPE. Se invece vogliamo governare senza cambiare, ci possiamo rimettere insieme al Berlusca, Alfano,Verdini e Miccichè.  Perderemo definitivamente un’occasione che potrebbe diventare la “nostra” occasione? C’è di che discutere.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Serve un manifesto per la nuova Europa dei popoli

Articolo successivo

"1866: la grande truffa. Incontri con" Beggiato a Padova, Venezia e Crocetta del Montello