LETTERA APERTA, ED INVITO, A ROBERTO MARONI

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

c.a. On. Roberto Maroni Lega Nord

Oggetto: invito al Raduno EX Leghisti sabato 28 aprile 2012 ore 11.00 presso Hotel Continental Zola Predosa (BO).

Egr. On. Maroni,

gli Ex Leghisti (che sono tanti), sentono il bisogno di incontrarsi, ricominciando dalla lezione di Gianfranco Miglio. Noi, non abbiamo mai smesso di profondere impegno e partecipazione alla vita politica sul ns. Territorio. Il RADUNO di Zola Predosa ci rimette al lavoro per un CONFRONTO limitato a tre tematiche, sulle quali sentiamo la necessità raggiungere una granitica convergenza, unita alla ricerca di un “ nuovo agire politico”, alla luce del fallimento dell’attuale.

I temi sono tre: Democrazia Diretta, Zero Sprechi (di soldi pubblici), NO al Finanziamento Pubblico dei Partiti.

Siamo consapevoli dell’irritualità dell’invito e della fitta agenda dei Suoi incontri, tuttavia Le ricordiamo che, tra gli errori politici della LN, ci sono anche le espulsioni sommarie di tanti Militanti, che spesso, senza una motivazione o una risposta scritta, hanno causato LORO, un discredito ingiustificato, la gogna mediatica e l’onta del sospetto. Queste persone, tra le quali il sottoscritto, non smetteranno di lottare per riavere l’ Onorabilità infangata ma, in ogni caso, guardano avanti, come del resto, anche una percentuale altissima di ELETTORI delusi e arrabbiati, che percepiscono sempre più la lontananza del Rappresentanti Istituzionali, dai problemi reali dell’economia delle famiglie, delle imprese e del lavoro che manca.

Ogni Movimento politico non potrà mai essere solo la somma dei propri dirigenti, pena la sua scomparsa. Questo rischio è concreto per la LN, sia in Emilia, che in Toscana, regioni che saranno fortemente rappresentate al nostro RADUNO. La “pulizia” che Lei ha iniziato è coraggiosa e doverosa, dopo l’oro, i diamanti, resta un VUOTO consegnato agli istrioni all’anti politica da colmare con uomini, programmi e fatti nuovi. Al nostro RADUNO non troverà una platea di consensi, ma nemmeno le contumelie dei reduci o le miserie dei “raccoglitori di bricioline”.

Saremo lieti di ospitare e ascoltare un UOMO, che ha ottenuto un plauso bi-partisan come personalità istituzionale di grande rilievo, che oggi si appresta ad assumere un ruolo di guida nella futura Segreteria politica di un Movimento, dopo un decennio di appiattimento passivo sulla figura di Bossi, alleato di Berlusconi.
Garantendole sin d’ora la sicurezza e civiltà di comportamento da parte dei Convenuti al Raduno, restiamo in attesa di Suo riscontro, per disporre la necessaria organizzazione.

Distinti saluti – Alberto Veronesi

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

BEPPE GRILLO NON E' ANTIPOLITICO: E' TROPPO STATALISTA

Articolo successivo

SCOPERTO IL PERCHE' DEL SOPRANNOME DEI MARONIANI