Maroni: sarò governatore con carta bianca, non ho debiti da pagare

di REDAZIONE

“Non ho debiti da pagare a nessuno, ne’ riconoscimenti da dare a nessuno. Nel mio partito o fuori”. E’ quanto ha chiarito Roberto Maroni, incontrando a Milano, i rappresentanti di Federfarma Lombardia. “Saro’ un governatore con ‘carta bianca’”, ha assicurato il candidato della coalizione di centro-destra alla presidenza della Regione Lombardia. “Se mi convinco che una cosa e’ giusta, la faccio, sono molto laico da questo punto di vista”, ha continuato. Durante l’incontro Maroni ha insistito sull’importanza di garantire la sicurezza “controllando il territorio e prevenendo i fenomeni di criminalita’ nei luoghi piu’ esposti” come le farmacie. E ha elogiato la “professionalita’ di questo settore”, che “va salvaguardata”, perche’ ha anche un’importante “funzione sociale” sul territorio.

”Sono scaramantico anch’io, anche se sono padano. Ho la penna col cornetto, della serie ‘non si sa mai”. Roberto Maroni ha mostrato agli associati di Federfarma una piccola penna con cornetto portafortuna, estratta dalla tasca dopo aver detto di che cosa fara’ ”quando” sara’ governatore della Lombardia. Il candidato presidente di Lega e Pdl si e’ comunque detto fiducioso sull’esito delle elezioni. ”Non so chi vincera’ le elezioni fuori dalla Lombardia, qui non c’e’ partita”, ha sostenuto. E sul suo ruolo ha assicurato: ”Non ho debiti ne’ riconoscimenti da pagare a nessuno, nel mio partito o fuori. Ho carta bianca”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Standard & Poor's: per lo scandalo derivati rischia almeno 5 miliardi di dollari

Articolo successivo

La Ue boccia le tariffe italiane per telefonate fisse: le più care d'Europa