Marine Le Pen: un referendum nel 2014 per l’uscita della Francia dalla Ue

di REDAZIONE

Il leader del Front National, Marine le Pen, ha chiesto al presidente francese Francois Hollande di far svolgere un referendum sull’uscita della Francia dall’Unione Europea nel gennaio del 2014, a meno che nel frattempo Parigi non ottenga delle concessioni su “quattro riforme strutturali minime”. Si tratta, secondo la leader del partito nazionalista e xenofobo, del “ritorno organizzato alle monete nazionali, la revoca del Trattato di Schengen, l’autorizzazione al patriottismo economico e alla reindustrializzazione grazie al protezionismo e infine la priorità del diritto nazionale su quello europeo”. Se – come certo – il governo dovesse rifiutare, ha concluso Le Pen, il Front National “farà delle elezioni europee (previste nel prossimo anno, ndr) un grande referendum pro o contro l’uscita dall’Ue”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Maroni: ho una parola sola, chiederò il congresso per un nuovo segretario

Articolo successivo

Governabilità, democrazia e separazione dei poteri