Lufthansa, da 1° settembre si vola solo con certificato test fatto non oltre 48 ore da imbarco

Alla luce dell’aumento dei contagi da Coronavirus in Germania, Lufthansa annuncia regole piu’ severe sulle mascherine a bordo. Attualmente, e’ possibile volare a viso scoperto se si presenta un certificato medico, con il quale si attesta che il passeggero e’ sano. Dal 1 settembre in poi, si dovra’ presentare invece il risultato negativo di un test non piu’ vecchio di 48 ore. Le nuove misure sono state comunicate oggi dalla compagnia di bandiera tedesca, la quale ha assicurato che valgono per tutte le imprese del gruppo, a tutela della salute dei passeggeri.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Terremoto, ricostruzione pubblica 0%

Articolo successivo

Crisanti per vaccinazione anti-influenzale di massa. Servirà?