Lombardia, Veneto e Piemonte dichiarano l’indipendenza. Ma…

di REDAZIONE

Il post circola in rete da qualche ora e ha l’aspetto di un lancio Ansa in piena regola. Il dispaccio recita: MACROREGIONE: LOMBARDIA, VENETO E PIEMONTE DICHIARANO INDIPENDENZA (ANSA) – MILANO, 01 APR – Con delibere adottate oggi contemporaneamente dalle giunte di Lombardia, Veneto e Piemonte, le tre regioni si dichiarano indipendenti dallo stato italiano. “Siamo al punto di non ritorno – dichiara il governatore lombardo Roberto Maroni – e abbiamo già richiesto alle Nazioni Unite lo svolgimento di un referendum, come quelli che avranno luogo in Scozia e Catalunya”. Per Luca Zaia “di fronte all’immobilismo romano, è legittimo che il Nord decida di governarsi da sé, facendo valere il diritto all’autodeterminazione”. Sulla stessa linea Roberto Cota: “abbiamo i numeri per essere la realtà più importante della nuova Europa dei popoli”. Ancora nessuna reazione da parte del mondo politico, colto alla sorpresa dallo strappo leghista. (ANSA).

È un sapido pesce d’aprile, ma che non dispiace affatto alla prima linea del Carroccio e ai militanti padani che, cascando nello scherzo o fingendo di cascarci, hanno iniziato a commentare positivamente la bufala. Insomma, un trota d’aprile rende la pasquetta più divertente.

Fonte originale: www.lospiffero.com

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Separiamoci! Da Napoli la proposta secessionista di un assessore

Articolo successivo

Birmania, vanno a ruba i primi quotidiani liberi in vendita da oggi