Lombardia, raddoppiano i contagi. Apertura lontana…

Nel panorama nazionale il dato peggiore è ancora quello lombardo.
Se sono 117 le vittime del coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, in risalita rispetto al livello più basso da inizio marzo toccato ieri con 78, è la Lombardia a registrarne da sola 58, la metà del dato nazionale, mentre ieri erano state 22. Risalgono anche i nuovi positivi in Italia, con un ritorno ai livelli di 4 giorni fa.
I contagiati totali in Lombardia sono 216, ai quali vanno aggiunti 168 tamponi effettuati a seguito di test sierologici fatti su iniziativa dei singoli cittadini processati dall’ATS di Bergamo negli ultimi sette giorni. Il totale è di 384 nuovi casi.
Dunque, secondo i dati della Regione, in totale sono 87.801 i contagiati e 15.954 i decessi dall’inizio dell’epidemia.
Scende invece il numero di ricoverati in terapia intensiva: ora sono 175, otto meno di ieri. Negli altri reparti i pazienti sono 3.626 (+4).

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Infermieri Covid a domicilio: "La Regione Lombardia non ci paga. Così falliamo. E non ci fa i tamponi"

Articolo successivo

Riparte la serie A. Allora stiamo tutti a posto... Tanto al calcio non mancheranno i tamponi