Lombardia, parte zona “diversamente rossa”: arancione… rafforzata

“L’ordinanza della zona arancione rafforzata” nella provincia di Brescia, in 7 comuni del Bergamasco e a Soncino (Cremona), è partita alle 18 di ieri e le scuole restano chiuse da oggi. Ad annunciarlo è stata ieri  la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, a margine del suo intervento in Consiglio regionale. “La rimodulazione della strategia vaccinale – ha sottolineato Moratti – sara’ da giovedi’ perche’ abbiamo bisogno di almeno un giorno per andare a individuare in maniera piu’ puntuale i punti vaccinali e prioritariamente dove intervenire”.

I Comuni interessati sono quelli bresciani di Viadanica, Predore-San Martino, Sarnico, Villongo, Castelli Calepio, Credaro e Gandosso in Provincia di Bergamo e Soncino in provincia di Cremona.

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Embraco, il futuro dei lavoratori piemontesi ora dipende da Roma

Articolo successivo

TROPPE ABITAZIONI ALL’ASTA SERVE UN FONDO PER SALVARE LE PRIME CASE NIENTE SOLDI MA GARANZIA