L’Italia è un Paese laico, che massacra le autonomie

federalismodi MARIO DI MAIO – L’Italia è un paese laico, ma spesso riesce a copiare gli errori di metodo del Vaticano, stravolgendo la costituzione in omaggio ai “segni dei tempi “, criterio in base al quale oltretevere è stata “aggiornata” la dottrina della Chiesa con le note conseguenze. Sicché, giusto per rimanere sul terreno religioso, l’art.7 della Costituzione, mai abrogato, è stato “sterilizzato”nella prassi, e oggi ci troviamo in casa migliaia di musulmani che accampano diritti che i padri costituenti avevano precluso ai non cattolici. E per quanto attiene al diritto interno, merita riaffermare che “la Repubblica promuove le autonomie ” in quanto tali. Ne consegue che quando si procede a sopprimere o accorpare enti locali, vanno tutelati in primis gli interessi delle comunità oggetto dei provvedimenti. Cioè l’esatto contrario di quanto successo con il massacro delle province. Oltre ad un incomprensibile scippo di democrazia elettorale si è proceduto a beneficio presunto del bilancio dello Stato, che avrebbe dovuto reperire altrove le risorse (peraltro esigue) ricuperate.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Guerra a Bruxelles, capitale dell'Eurasia. La profezia della Fallaci si è avverata

Articolo successivo

Bruxelles 4/ Quando la rivista dei Servizi scrisse: i terroristi avvantaggiati dalle leggi europee