di GIORGIO NEMBRI

Sarà lanciato domani, 21 febbraio, Giornata Internazionale della Lingua Madre, il bando di concorso “Tira fuori la lingua”. Si tratta della prima edizione di un concorso/festival dedicati alla lingua madre, intesa come lingua d’origine di ogni cittadino, autoctono o immigrato, compreso il dialetto, organizzato in Valle Seriana dalla cooperativa Interculturando unitamente ad alcune biblioteche e il comune di Albino.

Le opere devono essere consegnate brevi manu o inviate per la preselezione (via mail, in posta prioritaria o raccomandata) accompagnate dalla scheda di iscrizione allegata al bando (alleghiamo sotto il comunicato completo di regolamento postato sul sito del Comune).

Saranno avvisati telefonicamente oppure via e¬mail solo ed esclusivamente gli autori selezionati, indicativamente nella seconda metà del mese di settembre 2012. L’organizzazione, pur impegnandosi nella cura e nella custodia delle opere pervenute, non si assume la responsabilità per eventuali furti o danni che le stesse dovessero subire. Le eventuali spese assicurative sono a carico del proponente. Gli Organizzatori del Festival si riservano il diritto di decidere su questioni non espressamente previste dal regolamento.

Direttore artistico del 1° festival “Tira fuori la lingua” è il Bepi. Sarà lui, insieme ad una giuria di diversa estrazione culturale, professionale e istituzionale, a selezionare le opere e dichiarare i vincitori. La serata conclusiva del festival con la premiazione delle migliori opere in concorso (€1.000,00 il primo premio, €500,00 il secondo) si terrà ad Albino sabato 13 ottobre 2012.

SCARICA QUI IL BANDO CON REGOLAMENTO: TIRA FUORI LA LINGUA bando

Print Friendly, PDF & Email