L’indice Rt2 in 16 regioni sopra 1. Piemonte riapre unità di crisi h24

Sono 16 le Regioni in cui il valore dell’indice di trasmissibilita’ Rt e’ sopra l’1, e sempre sopra 1 sono anche le 2 province autonome di Trento e Bolzano. Lo rileva l’ultimo monitoraggio Iss-ministero della Salute. La scorsa settimana erano sopra il valore 1 undici Regioni e 2 province autonome. Secondo i dati del monitoraggio, il valore piu’ alto si registra in Valle d’Aosta (1.53), seguita da Piemonte (1.39) e Provincia autonoma di Bolzano (1.32). Tre le Regioni con Rt pari a 1 o sotto 1. Si tratta di Basilicata (1), Calabria (0.94), Molise (0.83). Questi i valoro nelle singole Regioni e Province autonome: Abruzzo 1.18 Basilicata 1 Calabria 0.94 Campania 1.29 Emilia Romagna 1.12 Friuli Venezia Giulia 1.24 Lazio 1.14 Liguria 1.02 Lombardia 1.15 Marche 1.14 Molise 0.83 PA Bolzano 1.32 Piemonte 1.39 PA Trento 1.15 Puglia 1.14 Sardegna 1.1 Sicilia 1.23 Toscana 1.28 Umbria 1.4 Valle d’Aosta 1.53 Veneto 1.15.

Intanto la Regione Piemonte riapre h24 l’Unita’ di crisi per l’emergenza coronavirus, che negli ultimi mesi lavorava in modalita’ h12. I suoi uffici, secondo quanto si apprende, saranno allestiti all’ospedale Valdese di Torino anziche’ nei locali della Protezione civile di corso Marche, dove ha operato durante la prima ondata della pandemia. La struttura, creata poche ore dopo il primo contagio in Italia, lo scorso febbraio, e’ stata potenziata nele scorse settimane per “mettere a frutto l’esperienza maturata nella prima fase dell’epidemia ed essere pronti ad affrontare le complessita’ dei prossimi mesi”, aveva detto il governatore Alberto Cirio presentando la nuova organizzazione. Al Commissario generale Vincenzo Coccolo fanno capo il coordinamento dell’Unita’ di crisi e i rapporti con il Governo di gestione operativa della pandemia. Lo affiancano due coordinatori/commissari per la gestione delle politiche sanitarie e l’area giuridico-amministrativa. La prima e’ affidata a Carlo Picco, in qualita’ di direttore del Dirmei; l’area giuridico-amministrativa e’ guidata, invece, dall’ex pm Antonio Rinaudo e avra’ 5 aree funzionali: accanto al coordinamento legale si occupera’ della scuola, degli stranieri e della popolazione senza fissa dimora, delle carceri e dei comizi elettorali. Al Commissario generale fanno capo, infine, direttamente le due aree funzionali della Protezione Civile e della Comunicazione istituzionale.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Dal Giappone fondi alle imprese che lasciano la Cina e tornano a casa

Articolo successivo

Grande Nord, manifesto per la secessione della Padania