L’Illuisionista Umberto Bossi, il 28 esce il libro di Corrias, Pezzini e Travaglio

FONTE ORIGINALE: www.cinquew.it

MILANO – In uscita il 28 settembre L’Illusionista di Pino Corrias, Renato Pezzini e Marco Travaglio. In libreria dal 28 settembre. “Gli animali e i politici non sanno di essere mortali.” Eugène Ionesco “Avrete la forza di dire no ai soldi e alle poltrone?” Umberto Bossi, 1989 “Gli manteniamo moglie e figli. Se lo sanno i militanti è finito.” Francesco Belsito, 2012.

Il libro. Il regno di Umberto Bossi politico – l’Umberto Magno – già barista, fattorino, installatore di antenne, impiegato all’Aci, supplente, infermiere, finto medico, cantante – è durato un ventennio. Come quello di Mussolini, come quello di Berlusconi. Ora che la marcia trionfale che lo ha portato dalla provincia lombarda alla conquista di Roma si è esaurita e un’intera stagione politica si sta chiudendo, è tempo di raccontarne la storia.

Pino Corrias è giornalista e scrittore. Già inviato speciale del quotidiano “La Stampa”, collabora con “la Repubblica”,“il Fatto Quotidiano” e “Vanity Fair”. Dirigente Rai, è sceneggiatore e produttore di film (LA MEGLIO GIOVENTÙ, Rai1 2003). Tra i suoi ultimi libri,VICINI DA MORIRE (Mondadori 2007) e IL CONTABILE E LE MURENE (Feltrinelli 2012).
Renato Pezzini è giornalista de “Il Messaggero”. Ha fondato e dirige “Oblò”, mensile di informazione libera realizzato con i detenuti del carcere di San Vittore. Con Pino Corrias per Rai2 ha curato l’inchiesta MANI PULITE.
Marco Travaglio è vicedirettore de “il Fatto Quotidiano” e collaboratore de “l’Espresso” e della trasmissione di Santoro SERVIZIO PUBBLICO. Dopo il successo di PROMEMORIA, è in scena con lo spettacolo ANESTESIA TOTALE insieme con Isabella Ferrari. Il suo ultimo libro è BERLUSMONTI (Garzanti 2012).

Chiarelettere

Print Friendly, PDF & Email

10 Comments

  1. Peccato che i padani, che considero gente sveglia, si siano fatti turlupinare per più di 20 anni da un soggetto simile. Un lombardo che non ha mai lavorato un minuto della sua vita, diceva il grande prof. Miglio. Che infatti fù subito cacciato. In Italia ci manca un prof. Miglio !!!!

  2. Ma è tutto programmato!!! Mi sembra piu’ che evidente: il libro esce proprio il giorno degli stati generali leghisti di
    Torino. Niente succede a caso.
    Ma è pure evidente che la Lega disturba, che è ancora temuta, altrimenti non si mobiliterebbero tre giornalisti così di grido per danneggiarla.

  3. speriamo che maroni la pianti con questa ossessione sui giovani, perché a parte pochissimi gli altri valgono veramente poco e devono mangiarne di michette prima di poter fare seriamente politica…

  4. Dopodomani troveremo in libreria:

    ” L’ILLUSIONISTA ” (Umberto Bossi) di Corrias, Pezzini e Travaglio.

    Tra quanto vi troveremo:

    ” L’ILLUSO ” (Roberto Maroni) di AA.VV. ???

  5. L’ unico che può scrivere è Facco che mai lecco il culo a bossi. Ma questi tre che dicevano con voce vellutata e servile “Umbertoooo” possono andare a cagare, iene.

  6. non esprimo giudizi sul libro perchè non l’ho letto. spero solo che si distingua il percorso di Bossi dagli ideali di autonomia. Purtroppo alcuni libri sono scritti solo per denigrare i nostri ideali, con la scusa di criticare la Lega.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

In questo paese appestato, le Regioni sono da spianare!

Articolo successivo

Referendum Veneto: il no dell'Avvocatura non taglia la testa al toro