LERNER, BEPPE GRILLO E LO “IUS SOLI”

di TONTOLO

Gad Lerner dice che Beppe Grillo è ”cialtrone” per via dei suoi commenti sulla proposta di dare la cittadinanza a chiunque nasca in Italia: “jus soli” invece che “jus sanguinis”. Io sono tontolo e capisco poco di latino. Ma questo Lerner non è figlio di cittadini italiani e quindi ne fa una questione personale.

Però lui è lo stesso cittadino italiano anche senza “sanguinis” e io comincio a capirne poco. Poi mi dicono che è addirittura nato in Libano? E allora perché non è cittadino libanese? Che fine ha fatto il “solis”? Ho solo capito che c’è troppa gente che vuol fare i comodi propri e cambiare passaporto come si fa con le canottiere. Altro che “soli” e “sanguinis”, questi vogliono lo “jus lerneris”. E poi cos’è stò “jus”. Mio cugino che ha studiato mi dice che è una parola francese e vuol dire succo.

Per me che invece sono di campagna il “jus” si pronuncia “giüs”, e allora capisco che il “jus soli” è il succo che si spande nei campi. Quello che puzza come il letame.

 

Print Friendly, PDF & Email

4 Comments

  1. Lerner, quello che voleva sull’elicottero con l’Avvocato quando la Lega fece la prima marcia sul Po e prendeva per il culo la manifestazione, scrivendo sulla Stampa (che non era un giornale padronale, nooooooo) resoconti ridicoli…Ma va aff…

  2. Lerner stai zitto e fai il giornalista….se sei ancora in grado di farlo…il paese va in rovina e tu come tutti gli altri della tua categoria non fai un cazzo…m stai zitto ed inizia a cambiare…ti consiglio un movimento..si chiama movimento 5 stelle…fatti una cultura ‘popolare’….

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

PINI EVASORE? IL DEPUTATO LEGHISTA QUERELA "IL FATTO"

Articolo successivo

NAPOLI, DIECI MOVIMENTI IDENTITARI IN PIAZZA