LEONI: BOSSI SI RICANDIDERA’ CONTRO MARONI. IL PARTITO E’ NOSTRO

di REDAZIONE

«Bossi si ricandida, figurarsi se lascia la Lega. Aspetta solo l’ultimo minuto». Ne è convinto il senatore Giuseppe Leoni, cofondatore del Carroccio al fianco del Bossi dalla prima ora. «Il Capo tornerà – assicura in un’intervista a Il Fatto Quotidiano – ora osserva e aspetta il momento giusto. Ma senza di lui la Lega non esiste. All’ultimo, quando nessuno se lo aspetta, si candiderà». Per Leoni «una cosa è chiara a tutti: senza Bossi il partito non esiste. L’ho ricordato anche a Maroni l’altro giorno».

Quando Tosi ha avanzato l’ipotesi di fare a meno di Bossi se le accuse contro di lui risultassero fondate, Leoni ha alzato la cornetta per raccomandare a Maroni «di ricordare al sindaco di rileggersi lo Statuto perchè i fondatori della Lega sono divinità, come i santi per la Chiesa: non si possono toccare. Quindi si dia una regolata». «Ma Maroni mi ha garantito che lo aveva già chiamato – racconta Leoni – e che era tutto a posto, che gli ha detto di smetterla».

Ora, per il senatore del Carroccio, la priorità è ricostruire l’unità. Con l’ex ministro dell’Interno «stiamo cercando la quadra – assicura – poi potrà esserci la corrente di Maroni e quella di Bossi; potremo discutere, pensarla in modo diverso e confrontarci ma non dobbiamo dividerci: sarebbe un errore. Rimarremo uniti, riusciremo per forza». Del resto «è quello che chiede Bossi. Quindi – secondo Leoni – non ci sono molte altre strade da percorrere. A meno che non decidano di dare vita a qualche scissione o cose strane, ma non conviene a nessuno».

STEFANI TRASFERISCE DUE MILIONI ALLE SEGRETERIE NAZIONALI PER IL TERRITORIO

«Come stabilito nell’ultima riunione del Consiglio Federale questo pomeriggio il Segretario Amministrativo della Lega Nord, on.Stefano Stefani, ha provveduto a trasferire due milioni di euro alle Segreterie Nazionali che avranno il compito, a loro volta, di distribuirli alle strutture territoriali del Movimento». È quanto si legge in una nota del coordinamento delle segreterie nazionali.

MARONI: PROPOSTA DI RIFORMA DEL PDL? IL TEMPO E’ SCADUTO

Roberto Maroni, su Facebook, boccia la riforma presidenzialista: «La Lega è sempre stata pronta a discutere di riforme, ma ogni caso per noi è indispensabile che assieme al resto ci siano anche: il Senato federale e il dimezzamento dei parlamentari. Purtroppo nessuna delle due è nei progetti sin qui presentati, quindi (per quanto ci riguarda) riteniamo ormai scaduto in questa legislatura il tempo per la Grande Riforma Costituzionale. Puntiamo sulla riduzione del numero dei parlamentari, sarebbe già una ottima cosa».

Print Friendly, PDF & Email

22 Comments

  1. La lega è morta.
    Bossi è uno zombie da circa 20 anni,dalla espulsione di Miglio.
    Risultati a favore del popolo che li ha votati è zero.
    Lotte di potere,furto,malversazione,privilegio,corruzione sono a mille , come negli altri partiti.
    Unica possibilità : sciogliere la lega e ognun per sè.
    Tempo, occasioni ne hanno avuti in 20 anni.
    Tutto sprecato per marchiani errori tattici e strategici.
    Nessuna stella polare in testa.
    Solo slogan e vizi romani.
    Qualcuno glielo deve dire a questo leoni che sono già tutti morti politicamente.
    Insistere serve solo a far brutte figure nelle prossime elezioni.
    La spinta propulsiva della lega non esiste più.

  2. Guardate che Leoni e’ uno squallido personaggio che ripete cioè che il “mentitore arabo” gli impartisce. Comunque fra levrighe si capisce che Bossi e la sua corte dei miracoli non desisterà, con il pavido donabbondiano Maroni poi il gioco e’ fatto. Tutta l’organizzazione, da via Bellerio, al giornale, radio ecc. e’ stata intestata ai fedelissimi, Maroni si troverebbe un partito senza mezzi. Bobo sotto ricatto, calerà le braghe (la quadra). Leoni e’ una marionetta, ma il puparo, altro che malato, vivo e vegeto sempre pronto ad abbindolare tutti.

  3. Sciur Leoni lei dimentica che è stata tradita la regola numero1. Meritocrazia! cuore di padre a mal consigliato il capo! e Renzo è diventato una spina nel fianco di tutti noi! per non parlare degl’ altri! nonostante ciò siamo stati con lui e lo siamo ancora! Ma ora dobbiamo tornare alle origini, alla fonte del nostro pensiero, al di la dei veci. seppur con rispetto!

  4. ma Che Leoni pesi a quello che ha combinato con l’operazione Sud della Padania, quando dichiarava che era un gran successo perchè a napoli vendeva ben 60 copie… Oltrettutto, per quella cagata lì, aveva anche tolto la dicitura “voce del Nord”
    Ma per favore, bisognerebbe fargli restituire i soldi che ha buttato al vento, visto che la crisi odierna della Padania è colpa sua

  5. Ma come è possibile che non ci sia il buon gusto da parte di Bossi e dei suoi tirapiedi, di capire che un’epoca è finita? Insistere nel volersi proporre denota miopia politica e nanismo personale. La Lega Nord ha solo una possibilità: la guida di Maroni-Tosi!!!

  6. Maroni e Tosi dovrebbero veramente tirare fuori le palle e scombinare la baracca a sto punto.
    E’ impossibile staccare il parasitur dalla lega ? Allora si stacchino i leghisti puri dalla lega e ne fondino una nuova senza tante divinità intoccabili per diritto divino.

  7. Ho seguito l’intervento dell’esimio sig. Leoni!

    Personalmente mi ha urticato l’epiteto dato a questo giornale definito giornalaccio!

    Non riesco a capire perchè una persona quando viene presa di petto debba offendere in modo così generale tutta una testata giornalistica!

    Per questo mi corre l’obbligo di dare solidarietà al direttore e a tutti i collaboratori!

    Penso che fare le pulci ad un movimento a cui credo tutti abbiamo creduto, molti si sono spesi, tanti ne sono stati epurati o allontanati sarà magari urticante ma da persone intelligenti secondo me occorre rispondere nel merito dei concetti!

    Al socio fondatore in qualità di ex funzionario di via Arbe e di epurato 2009 rivolgo una semplice domanda: a Lei sembra normale che in un movimento si tolgano dal cesto le mele buone e si lasci libertà a quelle marce di guastare tutto il cesto?

    Dove era quando dopo i notevoli successi elettorali raggiunti il movimento si è inspiegabilmente seduto con perdita repentina di immagine sul territorio?

    Se un semplice militante di base vedeva le storture locali come è che le stesse non venivano rilevate in alto loco?

    Smettiamola con le frasi fatte del stiamo uniti e con la mancata riconoscenza!

    Un movimento per essere vitale deve essere prima di tutto libero da pregiudizi e secondariamente egalitario.

    Altrimenti continuate così: noi semplici elettori ne prenderemo sempre più le distanze!

    Come stiamo già imparando a fare!!

    Spero di esserle stato utile Architetto!

    Ho ancora un suo buon ricordo!

    • Grazie della solidarietà. E comunque degli attacchi di un figuro come Leoni ci facciamo solo vanto: uno dei peggiori personaggi che mi è capitato di conoscere quando ero direttore de la Padania.
      Gianluca Marchi

  8. Lo “Statuto” della Lega – da prove inconfutabili e da come e’ stato applicato – vale considerabilmente meno della carta straccia. Stavo per dire “igienica” ma gli “sguardi pietosi” del Foscolo (I Sepolcri) coprano di oblio questo “strumento” totalmente inutile.
    Lo “Statuto” della Lega e’ molto simile in uso e applicazione ai mitici e fantomatici “probiviri”, che ci siano ognun lo dice, dove siano, nessun lo sa.
    “Ricostruire l’unita?” Il personaggio in questione non si accorge di avere un formidabile senso dell’humor.
    http://www.yourdailyshakespeare.com

  9. Leoni tu sei la luce la nostra guida il generale che il nostro Umberto difendera’. Grazie Leoni sei per noi duce nella battaglia che sarà final! Leoni nel nome si Maria e di Gesù guidaci tu!

  10. Leoni facci sognare e dacci la testa dei traditori! Vai Leo e cancella i grandi traditori come Savoini, Carcano Iezzi Salvini e gli altri loro amici!

  11. Visto che secondo certi forumisti qui la Lega è composta da asini e pagliacci (non condivido) ed è arrivata ad ottenere risultati a due cifre a livello nazionale, io mi chiedo come mai certi micromovimenti sostenuti da certi personaggi qui ottengono a livello regionale consensi da prefisso telefonico ?

  12. Oggi 25 maggio alle ore 13 circa ho ascoltato Radio Padania perchè, il venerdì, il Giuseppe Leoni tiene la trasmissione dei cattolici padani che potrebbe essere una cosa seria ma tenuta da lui ha tratti di comicità impensabili.
    Pensate, oggi ha ufficialmente dichiarato, che lui è il tramite dello Spirito Santo in terra….. Se non è forte lui……
    Saluti a tutti

  13. Da un idolatra e dogmatico come Leoni non ci si poteva aspettare che questa risposta.
    Enorme tristezza che simili personaggi abbiano seguito tra i militOnti.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

MILIZIA VENETA ANTITASSE? ECCO COSA DICE L'ESPRESSO

Articolo successivo

A BELLARIA IGEA MARINA C'E' LA BORGATA CHE DANZA