Leghista positivo in Aula a Montecitorio. La quarantena vale solo per i cittadini?

La presenza di un deputato della Lega positivo al Coronavirus venerdì scorso in Aula, ha suscitato preoccupazione in apertura di seduta alla Camera, con Alessandro Fusacchia (+Europa) e Emanuele Fiano (Pd) che hanno chiesto alla presidenza di adottare il voto telematico o l’utilizzo anche di altre aule di Montecitorio per garantire il distanziamento. Il vicepresidente Fabio Rampelli, che guida i lavori ha detto che “una risposta alle domande poste” arriverà dalla riunione della Conferenza dei capigruppo in programma.
(Ansa)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Ma non bastava Cottarelli per semplificare l'emergenza Covid? Oltre al vaccino per il virus, serve l'antiparassitario per i pidocchi della burocrazia

Articolo successivo

Gestione Covid 19, poche donne e non nei ruoli chiave. Boni: la confusione regna sovrana