Lega Sud: il 25 maggio dobbiamo scegliere che tipo di Europa vogliamo

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

 “Stamattina ho avuto il piacere di assistere personalmente alla tappa di Reggio Emilia del “Basta Euro tour”, ed al di la’ delle squallide e strumentali contestazioni da parte del solito gruppo di fannulloni organizzati che evidentemente fanno i “comunisti” con i genitori che magari hanno la casa in montagna, un bel gruzzolo in banca o lo yacht, non posso che ribadire il pieno sostegno della Lega Sud Ausonia sulle tematiche portate avanti dalla Lega Nord in questa campagna elettorale per il rinnovo del Parlamento Europeo”.

A dichiararlo, e’ Francesco Montanino esponente sud-leghista candidato da indipendente nella lista “Lega Nord – Basta Euro” al Sud, alla fine dell’incontro che si è tenuto stamani alla sala convegni dell’Hotel Posta.

“Il prossimo 25 Maggio – ha proseguito Montanino – bisognerà scegliere da che parte stare. Ovvero se continuare a far parte di questa Europa delle banche, delle massonerie, delle lobby, degli scafisti e del rischio contagio di terribili malattie, oppure se abbracciare quella dei popoli e dei cittadini che tornano ad essere artefici dei propri destini. La nostra scelta l’abbiamo già fatta ed e’ ovvio che vogliamo un’Europa che tenga conto delle esigenze di chi è stato ridotto allo stremo da questa crisi imposta e voluta a tavolino da autentici tiranni! Chi va a Bruxelles deve sempre ricordarsi che tutela innanzitutto ed al di sopra di qualsiasi altra cosa gli interessi della propria comunità, e non può permettersi, come sinora ha sempre fatto, in maniera arrogante e truffaldina di svenderli in nome di insostenibili ed odiose posizioni di privilegio. Se dovessi essere eletto, mi impegnerò anche affinché vengano alla luce gli sprechi che si annidano in questa istituzione che prima ci chiede enormi sacrifici, salvo poi sperperare in malo modo il nostro sudore della fronte. Il passo – ha poi concluso l’esponente sud-leghista – da Roma ladrona a Bruxelles ladrona e’ assai più breve di quello che si possa pensare”.

Lega Sud Ausonia

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Ucraina, sale la tensione ad Est. Putin: "Atti gravi". Obama: "Sanzioni"

Articolo successivo

Crolla l'artigianato: perse 75mila imprese in 5 anni. Una vera debacle in Veneto