Lega, sequestrati beni all’ex terosiere Belsito

belsitoLa Guardia di Finanza sta sequestrando beni mobili, immobili e proprietà riconducibili a Francesco Belsito, ex tesoriere della Lega Nord. Il provvedimento è stato disposto dalla procura di Genova. Secondo le indagini Belsito avrebbe sottratto al fisco importi per circa 7,7 milioni, ai quali corrisponde un’evasione da 2,4 milioni.
Soldi derivanti dall’appropriazione indebita di somme sottratte dalle casse della Lega Nord, attraverso le quali Belsito, sostiene la Gdf, “ha goduto di un incremento patrimoniale sottraendolo a tassazione”. “Non c’è nulla di nuovo – dicono i difensori dell’ex tesoriere – è solo un atto esecutivo già disposto dalla procura”

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Macroregioni 4 / La Francia centralista è più federalista di Roma

Articolo successivo

Indipendenza Noi Veneto, risoluzione in Regione per la Catalogna