Lega Nord, prima riunione del Comitato di disciplina: nessuna espulsione

di REDAZIONE

Il fatto che il Comitato di disciplina e garanzia della Lega Nord, che si e’ riunito per la prima volta oggi pomeriggio, non abbia espulso nessuno sta a significare che “abbiamo trovato una soluzione per tutto” e rappresenta “forse l’avvio di un nuovo corso” per il partito. Cosi’ il segretario, Roberto Maroni, a margine di un’intervista tv nel trevigiano. “Nella prima riunione del Comitato di oggi, presenti io e Bossi, abbiamo affrontato alcuni casi di espulsioni contestate e di problemi che di solito vengono discussi in modo conflittuale e abbiamo trovato soluzione per tutto”, ha chiosato. “E’ parsa una cosa utile, e forse l’avvio di un nuovo corso”, ha aggiunto.

Maroni e’ sceso anche nello specifico, parlando di un caso che ha agitato il Veneto nelle scorse settimane, con lo scontro fra il segretario ‘nazionale’ Flavio Tosi e il padovano Roberto Marcato. “Nel Veneto abbiamo risolto la questione grazie alla saggezza e alla generosita’ del segretario nazionale, Fabio Tosi, che nel direttivo di ieri ha trovato per la vicenda di Padova una soluzione equilibrata ad una situazione complicata”, ha detto lodando uno degli esponenti del partito a lui piu’ vicini. Per Maroni la Lega ha davanti a se’ “una battaglia dura e difficile”, con la necessita’ di “recuperare consenso e fiducia da parte degli elettori delusi”. “Abbiamo risposte concrete – ha aggiunto – ma il presupposto di tutto e’ che non ci facciamo vedere come un partito che litiga , diviso; questo e’ pregiudiziale senno’ anche se inventi le cose piu’ belle non hai la fiducia dei cittadini. E il segnale di oggi va proprio in questa direzione, quindi sono molto ottimista”.

Il segretario ha poi anche affrontato il tema del ‘rinnovamento’ dei partiti, di cui ha parlato ieri il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.  “La Lega Nord si e’ gia’ rinnovata profondamente il 1 luglio al congresso federale dove e’ stato eletto un nuovo gruppo dirigente, giovane. Io sono stato eletto segretario all’unanimita’. Noi il nostro rinnovamento lo abbiamo gia’ fatto”, Maroni aveva detto in precedenza, intervistato per la trasmissione X-News dal direttore Domenico Basso. Per Maroni il Carroccio ha “dimostrato di saper fare pulizia, e di rinnovarsi, oggi abbiamo il nostro nuovo gruppo dirigente pronto alle battaglie che ci aspettano, in primis quella rappresentata dallo slogan ‘prima il Nord'”.

Print Friendly, PDF & Email
Default thumbnail
Articolo precedente

Zanonato (Padova): accordo Pd e Lega in Veneto? Mai dire mai

Articolo successivo

MLI: La Lega fa demagogia sul referendum contro l'Euro