Lega alleata in Puglia sostiene l’ex ministro che diceva: boicottate i prodotti padani

di BENEDETTA BAIOCCHIAdriana-Poli-Bortone

Cosa non si fa per amore della vittoria. O di un’alleanza. In Puglia. Eh sì, perché oramai è ufficiale: il Carroccio sosterrà l’ex ministro pugliese Adriana Poli Bortone, quella che non fu molto amata a suo tempo dagli agricoltori del Nord ma che anche in tempi recentissimi, quando Zaia era ancora ministro, aveva esordito con una crociata contro i prodotti agroalimentari del Nord.

Leggete qui cosa replicò a suo tempo Zaia: “La mia personale conoscenza e stima dei popoli meridionali del nostro Paese è tale da non dubitare che le farneticazioni di Adriana Poli Bortone cadranno nello stesso vuoto che le ha generate. Invitare chiunque a non utilizzare i prodotti del Made in Italy è grave, ma è delirante se a farlo è un ex ministro dell’agricoltura”. Con queste parole il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali commentava la proposta della senatrice Adriana Poli Bortone di non comprare i prodotti padani. “Sui prodotti degli agricoltori italiani, a Nord come a Sud, non si scherza: chi lo fa, se ne deve assumere tutta la responsabilità davanti all’intero comparto e davanti ai singoli produttori. Se poi il motivo di tanta presunzione è montare una polemicuzza male assortita e peggio informata, è evidente -sottolinea ancora il ministro- che la signora non sa quel che dice”.

Beh, mica male.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

I paninazzi del Mc Donald's non pagano le tasse: conti in Lussemburgo

Articolo successivo

Diritto alla difesa, perché è democrazia e non reato! Solo il Pd ci vuole disarmati