Lazio batte Lombardia nel vaccinare più anziani

“Gli ultimi dati elaborati dal Dep – Dipartimento di Epidemiologia del Lazio dimostrano come a partire da inizio febbraio nelle classi di età più anziane si registra una forte riduzione dell’incidenza nella fascia di età 80-84 anni che passa da 13.5 a 8.6 nuovi casi per 10 mila abitanti e nella fascia over 85 anni che passa da 13.9 a 10.5 nuovi casi per 10 mila abitanti. E’ evidente inoltre una riduzione del tasso di mortalità che passa da 2.13 a 1.54 ogni 10 mila abitanti. Il Lazio è la Regione che ad oggi ha vaccinato più anziani raggiungendo quota 140 mila over 80 vaccinati”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Brescia record di contagi

Articolo successivo

Vaccino. La Lombardia lascia indietro personale dei nidi e degli asili comunali e privati. Compresi precari e over 65