L’autonomia e il camaleonte leghista

di Giancarlo Rodegher – Ormai Salvini è diventato come un camaleonte. Dove va cerca di camuffarsi alla belle e meglio con l’ambiente che lo circonda ed i cittadini del luogo. Le magliette ne sono l’esempio eclatante.
E’ certo che non rappresenta più il Nord, anzi quando era al Governo si è guardato bene dal forzare l’ambiente romano perchè le autonomie venissero approvate.
Un partito, tutti i Partiti che non rispettano e fanno applicare la Costituzione sono dei “fuorilegge”.
Pur di non rispettare l’art. 5 della Costituzione si arrampicano sugli specchi da bravi gechi.
Peccato che ormai oltre il 50% degli italiani non sono più così creduloni e ciechi. L’altro 50% di italioti invece continuano a dormire sugli allori dei vecchi tempi passati e pur lamentandosi non cambiano partito o idee. La ruggine cari miei prima o poi farà cadere i sostegni.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Molise, dalla Lega a Forza Centro. Chi è il nuovo segretario regionale Quintino Desiderio

Default thumbnail
Articolo successivo

Senza autonomia sale la voglia di indipendenza