La ripresona di Renzi: record di disoccupazione giovanile al 42,6%

di REDAZIONEeconomia2

Torna a crescere, a febbraio, la disoccupazione in Italia. Dopo la discesa di dicembre e gennaio, il tasso di disoccupazione, lo scorso mese, è aumentato di 0,1 punti percentuali tornando al 12,7%, lo stesso valore di dicembre ed è cresciuto di 0,2 punti rispetto a febbraio 2014. E’ la stima preliminare dell’Istat.
Nei dodici mesi il numero di disoccupati è cresciuto del 2,1% (+67mila). L’esercito dei disoccupati conta 3 milioni 240mila individui.

Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni a febbraio, cioè la quota di giovani disoccupati sul totale di quelli attivi (occupati e disoccupati) è pari al 42,6%, in crescita di 1,3 punti percentuali rispetto al mese precedente.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Quote latte, è sopravissuta una stalla su 5. Complimenti ai governi

Articolo successivo

Italia-Germania: 12,7% disoccupati a 6,4. Dove c'è corruzione, c'è miseria