La Lega si slega? I messaggi di Maroni a Salvini

maroni berghem

Sull’ipotesi di una possibile scissione all’interno della Lega proprio sul tema alleanze, Roberto Maroni precisa: “Non saro’ certo io a guidare un’eventuale scissione dentro la Lega, ma e’ una questione di coerenza politica. Diventa difficile stare contemporaneamente al governo con il centrodestra sui territori, nelle regioni, e all’opposizione con il centrodestra a Roma”. Auspico un’altra soluzione, prosegue Maroni ai microfoni di ‘6 su Radio 1′, “a ossia un governo di larghe intese che faccia la nuova legge elettorale e poi si puo’ tornare a votare. Dopodiche’ chi vince governa. Il problema con i Cinque Stelle non e’ che non hanno esperienza; il problema e’ che dicono cose che faccio fatica a condividere, come il reddito di cittadinanza, che e’ il piu’ forte incentivo a non cercare lavoro. Si e’ visto anche nelle elezioni con il risultato del Nord produttivo che vuole il lavoro vero e il risultato del Sud. Vorrei far prevalere la coerenza del governo dei territori rispetto a scorciatoie che rischiano di mandare a schiantare ma la decisione sara’ presa da Salvini e io la rispettero’ fino in fondo”

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Non sbagliamo come nel 1848, riprendiamoci la libertà!

Articolo successivo

Bollette, Italia la patria dei rincari