LA LEGA NORD INVESTE I SOLDI IN AFRICA

di REDAZIONE

Qualcuno ricorda i fallimenti del Villaggio in Croazia? Per taluni son finiti nel dimenticatoi, altri – invece – non hanno dimenticato quel flop miliardario, in lire, di cui si sta occupando ancora qualche tribunale.

Erano i tempi in cui il tesoriere leghista era il potentissimo Maurizio Balocchi, ligure e braccio destro di Bossi. Di quel che faceva nessuno era a conoscenza e chiedere lumi significava ricevere qualche occhiataccia malaugurante.

Oggi, il suo sostituto è Francesco Belsito (qui a fianco), anche lui proveniente dalla Liguria, anche lui potente e, soprattutto, vicino al “Cerchio magico” e, spesso, in compagnia di Renzo Bossi, il “Trota”.

E che ha pensato di fare il “tesoriere” del Carroccio? Investire in fondi africani, che sono meglio dei BOT, i buoni del tesoro italiani.

Tra Natale e Befana, i soldini leghisti son finiti in Tanzania dunque, ma anche a Cipro e in Norvegia.

Il tutto è riportato sul Secolo XIX di oggi, 8 gennaio 2012.

 

 

 

 

 

CLICCA LA FOTO QUI SOTTO E LEGGI L’ARTICOLO DEL SECOLO XIX:

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

LEGA: TERREMOTO A CREMA PER LA GESTIONE ACQUA

Articolo successivo

LA SECESSIONE? NON SAREBBE UNA TRAGEDIA