La dignità non è più considerata un requisito importante per governare?

governo-italiano

riceviamo e pubblichiamo

Premesso che non c’è niente di personale o di politicamente schierato, sento comunque la necessità di un chiarimento circa il nostro Capo del Governo. In Germania, due ministri si sono dimessi per aver utilizzato, nelle loro tesi di laurea, brani tratti da lavori di altri mentre, in Italia, Conte resta al suo posto dopo la diffusione della notizia, da parte delle Iene, circa l’evidente conflitto di interessi relativo al suo concorso a professore universitario, vista la comunanza di interessi economici tra il commissario d’esame, prof. Alpa, ed il candidato Conte, e dopo l’altra notizia circa il suo decreto che, guarda caso, ha salvato dal fisco le aziende della famiglia della sua fidanzata. La dignità non è più considerata un requisito importante per governare?

Gennaro (Roberto) Ceruso – un cittadino che si è stufato.

 

Caro Gennaro (Roberto), la dignità deve abitare ovunque, al governo come all’opposizione. Lo sforzo dei politici mi pare dirottato sul consenso, costi quel che costi. Cosa c’è di dignotoso in chi promette mari e monti e non mantiene? Cosa lo differenzia da chi si “allarga” nei curriculum? La dignità è un accessorio, un orpello che appartiene a chi in questo paese non ha nulla da spartire con la classe dirigente che a diversi livelli, dal parlamento all’economia, governa, usa, sfrutta, il lavoro e la buonafede altrui. 

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

  1. TUTTO VERO !!! Siamo a questo punto perché i politici che ci ritroviamo provengono da pseudo famiglie.
    La così detta modernità ha comportato sì molte comodità e tecnologie talvolta utili, ma ha anche comportato come contro partita il disfacimento delle famiglie i cui figli da non più di 2-3 generazioni sono stati identificati come dei pacchi talvolta ingombranti per la voglia di libertà dei genitori e quindi in pratica abbandonati a loro stessi e ultimamente agli smartphones o tablets che sono diventati i loro tangibili genitori.
    Alla fine questi figli diventano politici e quindi cosa possiamo aspettarci da generazioni del genere’?????
    WSM

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Non confondete Johnson con la destra dei tribuni nostrani. Dopo di che viva la Scozia

Articolo successivo

C'era una volta la Lega. Ma il Nord c'è sempre