LA DESTRA POPULISTA – Vox, gli amici spagnoli di Matteo, in piazza contro indulto ai catalani. Insieme ai democratici Popolari

Alla faccia della democrazia e della libertà di espressione. Alla faccia dell’autodeterminazione. Migliaia di persone a Madrid stanno protestando contro il piano del governo di emettere l’indulto per i 12 leader separatisti catalani in carcere, che a ottobre del 2017 guidarono il referendum vietato per l’indipendenza della Catalogna e poi dichiararono l’indipendenza sulla base dei risultati della consultazione.

Erono circa 25.000 le persone presenti domenica. Lo si apprende dai media iberici, che riportano le stime di partecipazione della Polizia Nazionale. La location della protesta — convocata da una piattaforma civica — e’ la piazza di Cristoforo Colombo: sono presenti i leader del Partito Popolare, Ciudadanos e Vox. Secondo il quotidiano El Pais, in una manifestazione simile organizzata contro il governo socialista di Pedro Sanchez a inizio 2019, c’erano circa 45.000 persone.

Pablo Casado, Ine’s Arrimadas e Santiago Abascal, sono, rispettivamente, i leader di Partito Popolare, Ciudadanos e Vox (quest’ultima formazione di ultradestra ). “Chiediamo a Sanchez di non vendere la sovranita’ nazionale, l’unita’ nazionale e l’uguaglianza di tutti gli spagnoli per un pugno di voti”, ha dichiarato Casado poco prima di unirsi alla manifestazione. La stampa spagnola ha posto l’accento sul fatto che la presenza contemporanea dei principali esponenti dei tre partiti nella manifestazione odierna di Madrid rievoca una simile del febbraio 2019, tenutasi a poche settimane dalle prime elezioni generali di quell’anno. La foto dei leader di allora — oltre a Casado e Abascal, era presente Alberto Rivera di Ciudadanos (poi ritiratosi dalla politica) — fu utilizzata da Sanchez per motivare il suo elettorato a votare in massa ed evitare l’ascesa al governo di una coalizione di destra con presenza di Vox. Resta da capire fino a che punto Pp e Ciudadanos sono disposti oggi ad esporsi a fianco del partito di estrema destra (terza forza in Parlamento): secondo la televisione pubblica Tve, Casado e Arrimadas non sembrano propensi a posare ufficialmente insieme ad Abascal.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Tajani, facciamo partito unico con la Lega

Articolo successivo

Ma poi Ema rinnega: Astrazeneca? Mai pensato a stop