La Bild contro le vacanze della Merkel a Ischia: limoni contro i carrarmati!

di REDAZIONE

In ambienti diplomatici si ricorda come la cancelliera abbia portato con sè il cellulare: e l’ultima telefonata a Vladimir Putin l’ha fatta, in effetti, proprio da Ischia, due sere fa. Ma la donna di ferro che in genere non sbaglia una mossa stavolta è finita nel mirino della Bild per le ferie di Pasqua nel golfo di Napoli. Una colonnina sugli agrumeti campani attacca infatti la scelta di andare in vacanza nonostante la crisi in Ucraina. «Cara cancelliera…», scrive la penna affilata di Franz Joseph Wagner, che si rivolge sempre direttamente al destinatario con delle ‘letterinè sfottò che camuffano un messaggio al vetriolo, «ha scelto alberelli di limone contro i carri armati». «In qualche modo è rassicurante che lei, per le festività di Pasqua, faccia delle passeggiate sulla spiaggia, possa sentire l’odore degli alberi d’arancio e di limone. Non deve essere così terribile, allora, con Putin and Co.», scrive Wagner, nel giorno dell’attesissimo vertice di Ginevra, ultima chance per una soluzione diplomatica al conflitto. «È bello nel golfo di Napoli – continua il potentissimo giornale di Axel Springer, generalmente sostenitore di frau Merkel -. Le reti dei pescatori, il dondolio delle barche. Di sera un bicchiere di vino in piazza». «Buona sera, buona sera (in italiano nel testo, ndr), dice la gente». «Io penso che la cancelliera faccia la cosa giusta. Prende la crisi per il suo significato, odora gli alberi di limone. Non ha interrotto la sua vacanza a causa di Putin e dell’Ucraina. Alcuni dicono di non poter andare in vacanza a causa di questa crisi. La cancelliera è l’unica che fa la cosa giusta. Meglio vivere che avere paura».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Cota perde anche in Cassazione. Elezioni del Piemonte annullate definitivamente

Articolo successivo

Lombardia a statuto speciale: la maggioranza di Maroni si ricompatta