Isolamento russo? “Una illusione americana”

– “Abbiamo prestato attenzione alla dichiarazione dell’ufficio stampa del Dipartimento di Stato secondo cui il nostro Paese sarebbe stato isolato dal resto del mondo economicamente, politicamente, culturalmente e diplomaticamente. Tali parole non sono altro che un tentativo di esprimere un pio desiderio. La leadership russa è attivamente coinvolta nei processi internazionali ed è in costante contatto con i vertici della maggior parte dei paesi del mondo”. E’ quanto ha reso noto l’ambasciata della Federazione russa negli Stati Uniti, dopo alcuni commenti dell’amministrazione di Washington sull’isolamento internazionale di Mosca. “Quanto alle dichiarazioni sull”isolamento’ della nostra delegazione alla riunione dei ministri degli Esteri del G20 in Indonesia, questa è una pura finzione. Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha tenuto una serie di incontri produttivi con colleghi di altri paesi”, ha commentato ancora la sede diplomatica. Secondo l’ambasciata russa, “le dichiarazioni infondate degli americani assomigliano a una sessione di autoipnosi”. “Invece di riconoscere l’impossibilità di ‘cancellare’ la Russia, preferiscono divertirsi con le illusioni. In questo vediamo il desiderio di convincere i cittadini statunitensi della giustificazione del corso antirusso e delle sanzioni occidentali illegittime, che si trasformano in ingenti costi per i loro iniziatori”, conclude la sede diplomatica.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Ex Lega Nord e anche ex Lega Sud. Né autonomia né federalismo. Anche "A Palermo traditi da Salvini"

Articolo successivo

Fitch: Draghi o non Draghi è il sistema Italia che non regge più