Indipendenza: la Catalogna può farcela, la Padania no

di REDAZIONE

INDIPENDENZA – I 5 punti di forza del movimento indipendentista catalano.

1) COMUNICAZIONE: Il messaggio per l’indipendenza catalana è positivo. Per la Catalogna e non contro la Spagna. L’indipendentismo padano invece ha una retorica basata quasi esclusivamente sulla critica del sistema Italia. Di Roma e del sud.

2) IDENTITÀ: I catalani hanno una lingua propria parlata ovunque, anche nelle università. L’identità del popolo catalano è fortissima.

3) PLURALITÀ – Il movimento indipendentista catalano non è identificato in un solo partito. Ci sono diversi movimenti, compresi forti schieramenti di sinistra. E quelli di sinistra di solito ottengono sempre quello che vogliono con le buone o con le cattive. Questa pluralità politica per l’indipendenza della catalogna è una forza e non un freno come certi media vorrebbero far credere.

4) CHIAREZZA – In Padania prima si parlava di secessione, poi di federalismo adesso di macro regioni ed Europa dei popoli. È necessario un modello chiaro.

5) PARTITO – La testa del principale partito indipendentista è troppo coinvolto con la politica romana. Perché deve essere Calderoli il mediatore per la riforma della legge elettorale italiana?

 

Fonte originale: www.mattinonline.ch  giornale online del Canton Ticino

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

BASTA TASSE, MI METTO ANCH'IO A FARE LA PROSTITUTA

Articolo successivo

Maroni contro il "falliMonti": mozione di sfiducia a Grilli