Il governo è bravo! A mantenere clientele e privilegi…

di REDAZIONE

“L’austerità vale solo per i cittadini. Con un mano il Governo taglia le pensioni e alza le tasse, con l’altra mantiene clientele e privilegi, sperperando fondi che andrebbero investiti per la ripresa. Nonostante la crisi, il ddl Stabilità, che verrà votato alla Camera, è ricco di emendamenti e commi che consentono ad alcuni politici di distribuire qualche soldo agli amici”.

Così Massimo Bitonci, capogruppo della Lega Nord in Commissione Bilancio, testimonia quanto accaduto nel mare delle votazioni notturne: “Dal milione per i lavoratori socialmente utili di Sciacca, in provincia di Agrigento, ai dieci milioni per sanare i contenziosi successivi alla ricostruzione del Belice, ai quasi 2 milioni per l’ente per il microcredito di Baccini, ciascuno si è preso la sua parte. A proposito di enti inutili, non va dimenticato che che l’Eipli, Ente per lo sviluppo dell’irrigazione e la trasformazione fondiaria in Puglia e Lucania, che il Governo aveva soppresso nel dicembre scorso – insiste Bitonci – verrà salvato e rifinanziato almeno fino al settembre 2014. Soldi freschi anche per Svimez, l’Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, che produce studi che potrebbero essere fatti tranquillamente all’interno dei Ministeri competenti, senza spese per gli accomodati nelle poltrone del Cda. Non bastassero questi sprechi, ci sono i privilegi accordati alle Regioni che meno ne avrebbero bisogno, cioè quelle a statuto speciale, dove minori saranno i tagli per le spese e gli investimenti in sanità. Invariati o quasi – conclude Bitonci – gli stanziamenti per la tutela di minoranze linguistiche, compresi quelli per l’uso della lingua slovena nella Pubblica Amministrazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Bye Bye Germany, 200 miliardi di sofferenze per le banche tedesche

Articolo successivo

regionali Friuli: Tondo ottimista per alleanza con Lega e Udc