Il fanatismo è ignoranza. La democrazia? dare diritto di parola a chi non capisce…

liberationMi rammarico nel constatare il fanatismo (pseudo) intellettuale che dilaga in rete e che produce la stessa oscurità del pensiero propria dell’integralismo (pseudo) religioso. E’ davvero difficoltoso restare umani quando si annega in un oceano di disumanità.

Molti considerano la rete alla stregua del proprio bagno privato, ma ahimè, si dimenticano, esibendo una sfacciata indecenza e ostentando una assoluta mancanza di pudore, di chiudere la porta.
La democrazia è correre il rischio di concedere la libertà di parola a chi non conosce il significato della parola, che sarebbe a dire, mettere nelle mani di un bambino di sei anni che non conosce il pericolo delle armi, un kalashnikov.
Leggendo in rete miriadi di post e commenti beceri, intrisi di odio, superficialità, ignoranza, razzismo, opportunismo politico, quando il silenzio sarebbe il solo commento di rispetto per le vittime della tragedia della guerra e del terrorismo quotidianamente rappresentata sulle scene mondiali, vedo per l’umanità, oltre la fioca fiammella di luce dello spirito, un oscuro tunnel di ipocrisia della mente.
L’odore di santità? Oggi c’è qualche prelato che è convinto di poterlo acquistare a 1100 euro in profumeria.
Rosanna Marani
Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Sedriano, primo Comune lombardo con sindaco 5 Stelle. E' solo l'inizio...

Articolo successivo

Doveva venire la guerra per mettere in discussione in patto di stabilità. Neanche i morti fermano Bruxelles