Identikit elettori grillini: 30-40enni di sinistra ed ex astensionisti

di REDAZIONE

Prevalentemente di sinistra ed ex astensionista, di istruzione medio-alta, occupato per oltre il 57%. Molti giovani e ultrasessantenni ma prevalentemente 30-40enni. E’ questo l’identikit, elaborato dal Censis, dei partecipanti alla manifestazione del Movimento 5 stelle del 22 febbraio a piazza San Giovanni a Roma. Un ‘popolo’ di protesta per quasi il 40% e per il restante portatore della speranza di una risposta diversa al superamento della crisi. Approfondendo la collocazione politica dei presenti alla manifestazione, di cui ben l’85,6% intervistati dal Censis si sono dichiarati intenzionati a votare 5 Stelle (55,1% elettori dichiarati, 14,2% militanti, 16,3% indecisi ma orientati a votarlo), emerge che il 48,6% si proclama estraneo a una collocazione definita, il 32,7% si dichiara di sinistra, il 7,9% di centrosinistra, il 10% di destra o centrodestra. Alla richiesta di come avevano votato alle elezioni del 2008 la maggioranza (27,5%) si era astenuto, il 25,3% aveva votato Pd, il 14,5% IdV e il 10,5% Pdl. Quote minori riguardano Sinistra Arcobaleno (5%) e Fiamma tricolore (2,1%). Bisogna considerare che circa il 70% dei partecipanti alla manifestazione proveniva da Roma e dal Lazio. Sotto il profilo sociale il 29,1% dei partecipanti alla manifestazione sono laureati, il 56% diplomati; il 57,9% occupati (di questi 26,6% nella P.A. e 30,6% in imprese private, il 27,6% lavoratori autonomi, artigiani, professionisti, imprenditori, commercianti). Un quarto dei presenti ha avuto esperienza di vita all’estero. Per la stragrande maggioranza (65%) internet e i social network sono i princiali veicoli informativi per entrare in contatto col movimento; il 2,1% dichiara di aver partecipato a consultazioni on line.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

NUCLEARE: FUKUSHIMA E' LONTANA, IN SVIZZERA C'E' MENO PAURA

Articolo successivo

Tempesta perfetta: Napolitano non può sciogliere le Camere. Senato spaccato