/

I giudici: illegale cancellare legge Fornero ammazza pensioni. Esodati, restate alla fame

di ROBERTO BERNARDELLIfornero6

Se c’è una cosa che è infame, quella è negare il diritto alla pensione a chi ha lavorato una vita. E persino cancellare questo diritto obbligando di fatto i lavoratori ad andare in pensione spingendoli nel limbo degli esodati senza soldi, senza copertura.

E se c’è una cosa giusta, fatta da Salvini, quella era proprio, va riconosciuto, l’iniziativa di referendum per abrogare la legge Fornero. Ma la casta protegge la casta e quindi è accaduto che la  Corte Costituzionale, nella Camera di Consiglio di martedì mattina 20 gennaio, abbia dichiarato inammissibile la richiesta di referendum sulla cancellazione della legge ammazza pensioni.

Questa è l’Italia. “Questa Italia mi fa schifo”. Reagisce Matteo Salvini. Eh certo, ma allora perché la Lega è diventato partito nazionalista, perché vestire questo tricolore che produce solo disgrazie, ingiustizie, condanne a morte del sistema sociale specialmente del Nord? Il governo Monti, non lo dimentichiamo, fu quello chiamato da Napolitano, voluto pure da Berlusconi, per far fuori proprio la tua Lega, caro Matteo. Veleggiava al 12-13 per cento quanto arrivò il professore grigio con la Fornero. Che ne è stato del lavoro economico previdenziale del vostro parlamentare saggio chiamato ad affiancare nelle riforme lo stesso Napolitano?

Si fa presto a dire che l’Italia fa schifo, ma la coerenza vuole che si vada fino in fondo. Altrimenti sono solo azioni di propaganda elettorale, di marketing politico. Se invece avessimo sentito da Salvini anche la parola…. previdenza regionale, beh, avremmo creduto di più nella bontà di un progetto. Così non è.

Presidente Indipendenza Lombarda

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Uno, cento mille Rizzetto: i conti dei partiti che non fanno quadrare i conti

Articolo successivo

Salvini e Bersani resuscitano la Dc. Manuale di "Come farsi fuori da soli"