Grillo a Focus: stampa italiana impazzita, non voteremo il governissimo

di REDAZIONE

Dal suo ritiro di Marina di Bibbona, Beppe Grillo passa all’attacco della stampa italiana dopo la diffusione dell’anteprima della sua intervista al settimanale Focus e pubblica sul suo Blog la lettera della giornalista Petra Resky: “Mi sembrano tutti impazziti qui in Italia: La mia intervista per Focus non è ancora uscita e già viene citato Beppe Grillo con cose che non ha detto. Questa tecnica mi ricorda un po’ quel gioco da bambini, che in tedesco si chiama Stille Post, giocare a passaparola”.

Per Grillo il riassunto non è stato tradotto, ma distorto. e cita il titolo sul sito di Repubblica: “Grillo: “Sì al governissimo” e poi: Grillo: “Ok a governo Pd-Pdl, per legge elettorale e tagli”.

Tutto falso dice il leader del Movimento 5 stelle che pubblica quanto scritto da Petra Resky: “Per essere sicura di non averti citato in maniera sbagliata ho controllato di nuovo la trascrizione originale dell’intervista”: “Se PD e PDL dicessero: ‘Legge elettorale subito, via i finanziamenti retroattivi, due legislature e mandiamo fuori tutti quelli che abbiano più di due legislature’, così noi appoggiamo qualsiasi governo. Ma scherzi? Non faranno mai queste cose. Loro bluffano, hanno bisogno del tempo, ma non faranno mai queste cose”.

Per la giornalista di Focus è “follia pura”. Beppe Grillo è chiaro : il Movimento cinque stelle non darà fiducia a nessun Governo Pd-Pdl: “Voteremo legge per legge nel rispetto del nostro programma elettorale”. Lo slogan è sempre lo stesso. “Ci vedremo in parlamento” e il conto alla rovescia è in corso.

Fonte originale: www.rainews24.rai.it

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Prato: all'Asl discriminati i cittadini italiani?

Articolo successivo

Maroni: ho una parola sola, chiederò il congresso per un nuovo segretario