Grande Nord, fare squadra con i vincenti

somaro-norddi MARIO DI MAIO – Sicuramente il Grande Nord non si costruisce reclutando ex leghisti rancorosi, scontenti e perdenti, ma convincendo chi in almeno un’ occasione importante ha dimostrato di essere vincente. Penso ad es.a Roberto Cota (Piemonte), Roberto Castelli(Lombardia) e Francesca Martini(Veneto). Al momento non hanno impegni politici dirimenti, ma sopratutto sono ancora in grado di catturare gli elettori che li hanno già’ votati e successivamente apprezzati. Come loro in Padania ce ne sono diversi altri: vanno “ripescati” e “arruolati” ad ogni costo perche’ sono loro la garanzia della riuscita dell’ operazione.

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

Rispondi a lombardi-cerri Annulla risposta

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Autonomie e indipendenza dei popoli in Europa, convegno al Cavalieri sabato 10 giugno con libro "Ventimila Sammarini"

Articolo successivo

L'appello di Alfredo per l'indipendentista Doddore: non sei solo, interrompi lo sciopero della fame!