Grande Nord a Legnano sostiene Franco Brumana

di Giuseppe Olivieri -Non è stato difficile scegliere con chi stare a Legnano.

Grande Nord ha come obiettivo una riforma federale dello stato. Si trattava di identificare un candidato che, almeno personalmente, condividesse questo fine.

Grande Nord considera la questione della legalità un elemento imprescindibile. Assumere decisioni rispettando le regole dovrebbe essere scontato e naturale. In questo momento storico, invece, parlare di legalità sembra essere diventato un atto rivoluzionario: l’osservanza delle norme sociali che regolano i rapporti interpersonali secondo il rispetto reciproco deve tornare ad essere rivendicata con un’autentica opera di sensibilizzazione e di trasformazione dell’azione politica in cultura di vita.

Anche il territorio, di cui Grande Nord è diretta espressione, deve essere considerato sia come entità legata alla natura, sia come elemento che accoglie e alimenta il tessuto e la vita sociale: la sua preservazione risulta essere, quindi, un altro obiettivo primario.

Non solo questi interessi convergono nella persona dell’avv. Franco Brumana, ma l’intero programma, riferimento del movimento dei cittadini che lo ha scelto come proprio candidato a Sindaco, è l’espressione di un autentico interesse e una vera propensione d’animo nei confronti di una città che deve rinascere.

Queste sono le motivazioni per cui Grande Nord a Legnano ha scelto di sostenere Franco Brumana e il suo civismo alle prossime elezioni amministrative del 20 e 21 settembre a Legnano.

Orietta Casè e Maurizio Giacon, militanti della prima ora, aderiscono alla lista “Legnano Cambia” e sono i candidati di Grande Nord al consiglio comunale. Due sposi, due genitori, due commercianti. Hanno trascorso le ultime settimane incontrando centinaia di persone, percorrendo le strade e i vicoli di Legnano, consapevoli che proprio dal territorio e dal consiglio comunale deve ripartire quel processo di sensibilizzazione relativo alla necessità di una seria riforma istituzionale che renda i cittadini più responsabili nel controllo dell’operato di chi li amministra e contestualmente responsabilizzi maggiormente gli eletti nella gestione della res publica.

Giuseppe Olivieri, Responsabile Grande Nord, zona ovest Area Metropolitana di Milano

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Zingaretti, ultimatum ai 5Stelle

Articolo successivo

Cologno Monzese, Grande Nord con Bernardelli e Boni: sostegno al candidato sindaco Antonio Velluto