Grande distribuzione resta aperta, ma “siamo al fronte da quando mancavano i presidi anticovid”

“Pur rappresentando una categoria tra le meno colpite da questa pandemia, non possiamo che dirci preoccupati per la piega che stanno prendendo gli eventi. Credo che tra le voci ascoltate dal Governo per prendere decisioni in merito ai Dpcm, manchi la nostra”: lo afferma Donatella Prampolini, presidente Fida e vice presidente Confcommercio imprese per l’Italia. “I nostri punti vendita sono restati sempre aperti, anche durante la fase uno, quando nessuno sapeva bene come comportarsi e mancavano i presidi anticovid – continua la presidente Prampolini – abbiamo stilato dei protocolli di sicurezza e la prima cosa da fare, sarebbe stato verificare con noi, se quei protocolli abbiano poi effettivamente raggiunto il loro scopo”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Gli aiuti che dovrebbero arrivare

Articolo successivo

Scelta letale per ristorazione, hotel, catering....