Giovedì Mas svela il futuro catalano. Come arrivare all’indipendenza, forse accordo in extremis

di REDAZIONEmas bandera

Ci siamo, quasi. Domani il presidente della Generalitat, Artur Mas, farà saper quali sono “le decisioni definitive sul processo” indipendentista in Catalogna.

Mentre in conferenza stampa ieri Mas illustrava il bilancio dell’azione del governo di CiU, Mas ha di fatto gelato il clima di grande attesa, assicurando che tuttavia il grande giorno arriverà solo giovedì 15 gennaio, quando, ha spiegato, spera “di poter comunicare come continuare il processo politico”, chiarendo le incognite sul futuro.

Nulla di fatto sulle decisioni delle elezioni anticipate, tranne dire che, quando ci saranno, saranno “per il bene del processo”. Dalle ultime dichiarazioni di esponenti di CiU e dei repubblicani indipendentisti di Erc, le posizioni appaiono molto distanti. Intanto il ‘president’ ha convocato un altro vertice con il leader di Erc, Oriol Junqueras, e i dirigenti dell’Assemblea nazionale catalana, Carme Forcadell e Muriel Casals, per sondare in extremis la possibilità di un accordo.

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Viaggi sospetti in Siria, la Germania toglie carta identità. Alfano, copia e impara

Articolo successivo

Pontida, misteri e leggende. L'altro volto, vero, della storia