Giorno del Ricordo alla Palazzina Liberty, se il sindaco di Milano mette il reticolato attorno alla libertà d’espressione

libertà 3

di TERRY SCHIAVO –  Non è mia abitudine sindacare sulle bacheche altrui per “spiegare” qualcosa che a me pare ovvio, per questo scrivo qui nel mio diario, con estrema umiltà. Consapevole di non voler alimentare la polemica ma con infinita speranza che tutti noi prima o poi impariamo davvero a riflettere…. Quanto dannosa, estremamente pericolosa e antidemocratica sia la censura preventiva, come quella messa in atto dall’amministrazione centrale nei confronti del Municipio 4 in occasione dell’evento organizzato per il Giorno del Ricordo alla Palazzina Liberty.
Gentile Sindaco #Sala, strumentalizzare politicamente un’iniziativa – che ha come unico obiettivo quello di dare vita a un momento di riflessione, senza alcun intento di propaganda – impendendone lo svolgimento per “irregolarità nella richiesta”, non vi aiuterà certamente a essere né più forti né più saggi… Nessuno esce vincitore da questa triste polemica ma forse tutti perdiamo ogni giorno un po’ di libertà in più.
#GiornodelRicordo #Milano #Municipio4 #PalazzinaLiberty #13febbraio

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. in una città che è stata capace di un atto di cui vergognarci tutti a vita appendendo a testa in giù un morto, ucciso a tradimento, per il pubblico ludibrio ci si può aspettare di tutto… altro che civiltà! altro che compassione… per i morti e per i vivi… orrore, solo orrore che non è stato inventato da quelli dell’ISIS, perché li abbiamo superati, ovunque!…anche qui nelle forre carsiche… e i carnefici mai puniti, anzi, tutti amnistiati grazie a Togliatti… e a farsene poi vanto della cosiddetta resistenza!… mai esistita poi l’onestà di chiamarla guerra civile! …e su queste aberrazioni si fonda questo folle stato chiamato repubblica italiana…

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Sbarchi: 220 mila clandestini che arrivano diventano schiavi o prostitute. Se lo dice la Caritas...!!!

Articolo successivo

Südtiroler Heimatbund: Anzeige gegen römische Plakatbeschmierer. Il Südtiroler Heimatbund: denuncia contro imbrattatori romani dei manifesti