Giornata cultura ebraica, Grande Nord: inammissibile assenza Municipio 1

ebrei ita
“La Giornata Europea della Cultura Ebraica a Milano che si è svolta domenica scorsa, in contemporanea ad altre 87 città italiane con la partecipazione di 15 regioni, non ha solo un valore simbolico ma è memoria quotidiana. Ci ricorda che quello che è accaduto potrebbe ripetersi ancora, come diceva Primo Levi. Proprio alla luce di questa verità ci si interroga sul perché, per la prima volta, il Municipio 1 di Milano abbia disertato il fondamentale evento di condivisione umana e politica”. A commentare l’assenza è Fulvio Novaresi, consigliere del Municipio 2 per la confederazione di Grande Nord.
“Siamo travolti da una politica che oscilla tra qualunquismo e populismo, che annienta le identità, che azzera i valori da condividere. D’altra parte non ci stupiamo – conclude Novaresi – dato che alla prossima maturità il tema di storia è stato eliminato. Come se l’unica certezza fosse ciò che raccontano i social. Grande Nord esprime non solo solidarietà alla comunità ebraica, ma si pone grandi interrogativi sulla reale rappresentanza politica di chi dimentica così facilmente come nulla fosse, la storia dell’umanità, mentre la politica alimenta il clima del sospetto, dell’odio, della discriminazione”.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Centro Studi Dialogo con Terra Insubre e il Municipio 4 Milano: Dopo la fine di Eta, quale fututo per Euskal Herria?

Articolo successivo

La lettera - Dio ci scampi e liberi dalla furia giovanile dei rottamatori