Giorgetti esalta Draghi. Ma Bossi sconfessa e a Salvini dice: Attento guarda le carte

“Io non devo convincere nessuno. Si fanno i ragionamenti e si tirano le conclusioni, come si fa in politica”. Così Giancarlo Giorgetti, numero due della Lega, braccio destro di Salvini, ha risposto a chi gli chiedeva se riuscirà a convincere il leader leghista a sostenere il governo Draghi. Sul suo nome nel totoministri ironizza: “Ho giocato al Totocalcio da quando avevo 10 anni, non ho mai vinto…”. A Giorgetti viene poi riferito un giudizio su Draghi attribuito a Bagnai e Borghi, ovvero che Draghi è un fuoriclasse, e Giorgetti risponde: “Esatto, come Ronaldo e quindi non deve stare in panchina”.

Ma non la pensa così a quanto pare Umberto Bossi. “Mi raccomando, Matteo valuta con attenzione la situazione e guarda bene le carte”, avrebbe fatto sapere oil fondatore della Lega Nord al Matteo lombardo rottamatore della Lega Nord.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Buone notizie per le nostre montagne. Riaprono gli impianti in zona gialla, è un via che vale un miliardo

Articolo successivo

Denuncia Trenord a pendolari burloni: assessore Terzi non entra nel merito. 5Stelle e Lega: far desistere società da proseguire in azione risarcitoria