Gdf: 41 milioni sequestrati alle frontiere. Caspita che ridere…

di TONTOLO

Oltre 41 milioni di euro di valuta sequestrata dalla Guardia di finanza fra gennaio e luglio 2012 alle frontiere, in aeroporti e porti, in 2.638 interventi. L’incremento è del 78% rispetto ai primi 7 mesi del 2011 quando erano stati sequestrati 23,2 milioni in 2278 interventi. Sequestrati anche 88 kg d’oro e 570 d’argento (45 e 179 nel 2011).

Caspita, devono aver lavorato sodo le fiamme gialle per portare a casa ‘sto po’ po’ di risultati. Chissà se l’anno precedente avevano battuto un po’ la fiacca, oppure gli italiani nel 2011 erano meno propensi ad andarsene all’estero con cospicue provviste.

Poi faccio un po’ mente locale e penso: 41 milioni sono un’inezia, se pensate che gli spagnoli in tre mesi di terrore sulle sorti del loro paese hanno tolto dalle loro banche qualcosa come oltre 50 miliardi di euro. E c’è da credere che gli italiani abbiano fatto altrettanto se non di più. D’altra parte gli ultimi dati dei depositi nelle banche svizzere hanno toccato di recente ogni record. Anche se in vista dell’accordo fra Italia e Svizzera sulla tassazione probabile del 25% dei capitali dovranno cominciare a farli transitare altrove.

E allora a fronte di cifre stratosferiche in ballo 41 milioni sequestrati fanno ridere, ma tutti i tg e tutti i gornali in carenza di notizie e di capacità critica, giù a elogiare e a titolare. Ma andate tutti in quel posto. E cari concittadini, via, i soldi che avete fateli sparire al più presto.

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Napoli è un simbolo, ma tutti giocano a denigrarlo

Articolo successivo

Corsica, torna aria di secessione. Hollande è avvertito