Francia, la protesta funziona: non si tocca la pensione a 62 anni

IMG-20191210-WA0026

L’età legale della pensione, fissato in Francia a 62 anni, “non cambierà”: lo ha detto il premier Edouard Philippe, illustrando i contenuti della riforma previdenziale a Parigi. Philippe è tuttavia tornato a sottolineare la necessità di lavorare di più. “Senza forzarli, inciteremo i francesi a lavorare più a lungo”, il che oggi “è una necessità”.

Secondo il premier Philippe le misure presentate oggi nel quadro della riforma delle pensioni “giustificano” uno stop dello sciopero. La riforma previdenziale – ha continuato a Parigi – “non è un salto nell’ignoto, ma un ritorno alle fonti” della Francia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Punto nascita Ospedale Oglio Po di Casalmaggiore, Grande Nord: subito tavolo condiviso

Articolo successivo

GB al voto, Parlamento nascerà senza maggioranza?