/

Fiscalità meno 30% per i dipendenti al Sud per sempre. Bernardelli: Basterà per attrarre le imprese se non c’è lavoro?

di Roberto Bernardelli – Alzi la mano chi vorrebbe trasferire l’impresa dal Nord al Sud o assumere al Sud se non c’è lavoro. Potranno anche ridurre il peso fiscale dei lavoratori, ma è il lavoro che manca, sono le infrastrutture che mancano. Dove non manca la mafia, la ndrangheta e la malamministrazione.

Il Governo pensa di lavare tutto col la spugna dello sconto fiscale e punta a rendere strutturale la fiscalità di vantaggio per il Sud con un taglio del 30% dei contributi per tutti i lavoratori dipendenti prevista per il periodo ottobre dicembre dal Dl agosto appena approvato. Lo ha fatto sapere il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri con un post su Facebook. “Abbiamo – scrive – rifinanziato per 18 settimane gli ammortizzatori sociali, per proseguire il sostegno a lavoratori e imprese, ma chiedendo nelle seconde 9 settimane una compartecipazione ai costi della CIG alle aziende che non hanno perdite significative. Abbiamo prorogato lo stop ai licenziamenti e introdotto incentivi per quelle aziende che fanno rientrare i lavoratori dalla cassa integrazione. Ma sul lavoro abbiamo voluto fare molto di più: l’Italia riparte se riparte il lavoro e, soprattutto, se riparte il Sud, che ha delle potenzialità enormi e rischia invece di pagare il prezzo più alto della crisi. Per questo abbiamo previsto incentivi per chi assume a tempo indeterminato fino a dicembre e introdotto una misura storica come la fiscalità di vantaggio per le aziende del Mezzogiorno, con un taglio del 30% sui contributi per tutti i lavoratori dipendenti. Una misura che renderemo strutturale e che, accompagnandosi a un piano di riforme e investimenti, punta a ridurre il divario storico di crescita, occupazione e produttività tra il Sud e il resto del Paese”.

Li aspettiamo al varco. Tanto, si sa, al Nord non è successo nulla.

ROBERTO BERNARDELLI – PRESIDENTE GRANDE NORD

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Tempi bliblici per "sganciare" i nomi dei furbetti del Bonus. Inps parla ma in Commissione Lavoro. Boni: ricordiamocelo in cabina elettorale

Articolo successivo

Un bonus al giorno toglie il cittadino di torno