Finmeccanica: spunta tangente da 550 milioni. E torna in pista Scajola

di REDAZIONE

La cifra sembra incredibile: 550 milioni di euro. Sarebbe questa l’entità della tangente pagata dal Brasile per uan fornitura di navi militari da parte di Finmeccanica, una commessa da 5 miliardi di euro sulla quale la “cresta” sarebbe stata pari all’11%. Sono questi i dati sconcertanti che emergono dalle carte della Procura di Napoli che ha portato in carcere l’ex direttore commerciale di Finmeccanica Paolo Pozzessere e sta indagando l’ex ministro Claudio Scajola.

Clicca a fianco per leggere l’articolo del Corriere della Sera: Indagato Scajola

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Finmeccanica: Lavitola, Berlusconi e aleggia il fantasma di Orsi

Articolo successivo

Italia patria della corruzione: stiamo insieme al Ghana e alla Macedonia