Filettino: lo Stato ha paura del Principato e nega una festa

di GIORGIO CALABRESI

Il commissario prefettizio del Comune di Filettino (Frosinone) nega l’autorizzazione per l’occupazione del suolo pubblico chiesta per la prima festa del Principato del piccolo comune del Frusinate, perche’ la nuova istituzione e’ ”inesistente”. E nel paese all’estremo nord della Ciociaria – 400 abitanti in inverno, oltre dodicimila in estate-, che si e’ autoproclamato Principato nei mesi scorsi, scoppiano forti polemiche e si annuncia un duro scontro.

”In riferimento alla vostra richiesta- scive il commissario prefettizio nella sua lettera di diniego- alla stessa non può essere rilasciata alcuna autorizzazione per l’occupazione del suolo pubblico per la festa del Principato di Filettino, in quanto il comune di Filettino è organizzato e costituito secondo le norme dettate dalla costituzione Italiana e pertanto il Principato di Filettino è inesistente e secondo l’ordinamento italiano non costituibile giuridicamente”.

La richiesta era stata presentata dal presidente del Consiglio del Principato di Filettino, Luca Sellari, l’ex sindaco che da circa un anno ha lanciato il progetto per trasformare il paese in un Principato. L’iniziativa, finita sui media di tutto il mondo, in questi mesi ha portato all’istituzione del Parlamento composto da trenta ‘deputati’ e alla nomina di dodici ministri scelti dal principe reggente Carlo Taormina. Sellari e’ stato nominato premier circa un mese fa nella prima seduta del consiglio dei ministri del Principato di Filettino. ”Visto che parliamo di un’ associazione- dichiara il ‘premier’ Luca Sellari – non capisco come possa un commissario prefettizio motivare un diniego in questo modo, dato che parliamo di una manifestazione festosa. Abbiamo tutto il diritto di ottenere questo permesso in quanto cittadini italiani, titolari di tutti i diritti riconosciuti dalla Costituzione. Andremo avanti fino in fondo – conclude Sellari e impugneremo il documento di risposta del commissario a difesa della nostra iniziativa”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Si lasci perdere la Lega e si torni a suonare i campanelli ai vicini

Articolo successivo

Merkel riuscirà dove Hitler ha fallito. Ma senza armi...