Sindaci in tempo di crisi. Sceriffi o riformisti?

di REDAZIONEAttachment-1(1)

Terza e ultima serata per chiudere la riuscita prima festa “i dè de l’Indipendenza”, organizzata a Cossirano di Trenzano dalla segreteria provinciale bresciana di Indipendenza Lombarda. Dopo il dibattito sulle riforme e quello sulle battaglie indipendentiste in Europa, questa sera alle 19,30 dibattito con i sindaci di frontiera:

“I Sindaci al tempo della crisi e delle riforme” con la partecipazione di Andrea Bianchi sindaco di Trenzano, Diego Invernici sindaco di Pisogne, Stefano Gelmi sindaco di Malonno e Pierluigi Mottinelli per il PD. Presenti il segretario Giulio Arrighini e quello provinciale, Fabio Toffa.

Modera Stefania Piazzo direttore del quotidiano online “Lindipendenzanuova.com”.

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

  1. I sindaci devono diventare dei veri capi.

    Oggi sono subordinati al prefetto, la mano nera del potere centrale e non del popolo.

    Ma basta dirlo e ridirlo, bisogna fare.

    salam

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Comencini ai "dè de l'Indipendenza"

Articolo successivo

Chi sblocca l'Italia affonda la Lombardia