Femminicidio, PIU’ DONNE UCCISE AL NORD

donneDal 2000 a oggi le donne vittime di omicidio volontario nel nostro Paese sono state 3mila: nel 2016 i femminicidi sono tornati a crescere rispetto all’anno precedente (+5,6%, da 142 a 150), trend sostanzialmente confermato dai 114 casi – piu’ di uno ogni 3 giorni – dei primi dieci mesi di quest’anno. L’incidenza femminile sul numero di vittime totali di omicidi non e’ mai stata cosi’ elevata, 37,1%: nel 2000 si attestava sul 26,4%. Sono numeri di una strage infinita quelli delineati nel quarto Rapporto Eures sul femminicidio in Italia, pubblicato ala vigilia della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

PIU’ DONNE UCCISE AL NORD – Il dato del 2016 si spiega soprattutto con un forte aumento (+30%) rispetto al 2015 di femminicidi nelle regioni del NORD (da 60 a 78, il 52% del totale) e del centro (da 20 a 26, il 17,3% del totale) mentre in quelle del sud si registra un calo del 25,8% (da 62 a 46, il 30,7% del totale). Anche in termini relativi il NORD registra il rischio maggiore, con un indice pari a 5,5 femminicidi ogni milione di donne residenti, a fronte di 4,3 al sud e di 4,2 al centro (4,8 la media nazionale ).A livello regionale nel 2016 il piu’ alto numero di femminicidi si registra in Lombardia (25 vittime), che pero’ in termini relativi (con 4,9 femminicidi per milione di donne residenti) supera solo di poco la media nazionale; seguono il Veneto (17 femminicidi, in forte aumento rispetto ai 7 casi dell’anno precedente) e la Campania, che pure ha visto scendere il numero dei casi da 31 a 16. Quarta in graduatoria l’Emilia Romagna, con 13 vittime, seguita da Piemonte, Toscana e Lazio, con 12 femminicidi ciascuna, tutte caratterizzate da una forte recrudescenza del fenomeno (rispettivamente +50%, +33,3% e +100% tra il 2015 e il 2016). In termini relativi la graduatoria presenta risultati molto differenti, collocando al primo posto la Liguria (7,3 femminicidi per milione di donne residenti), seguita dalla Calabria (7), dal Veneto (6,8) e dal Friuli Venezia Giulia (6,4).

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Sappada passa al Friuli dopo 6 SI! Ma la Lega delle autonomie si oppone alla volontà popolare, senza riuscirci

Articolo successivo

Varese, Bernasconi (Gn): lavori di giorno dell'Anas sono danno per chi lavora